il vestito che hai sempre sognato

Come lo avete sognato  il vestito del vostro matrimonio? Se facciamo questa domanda ad una bimba di oggi sono quasi sicura che ci risponderà – come quello di Elsa-  Già! Per chi non lo sapesse ( giusto per scrupolo perché non credo esista chi non conosce Elsa ) è una delle protagoniste di Frozen e per maggior sicurezza vi mostro anche il vestito in questione 🙂

Bello no? Lo vorrei anch’io un vestito così :). In realtà non siamo tanto distanti dalla tendenza di quest’anno e, per dar fastidio a chi non mi crede, ecco un vestito di un rinomato atelier, Pronovias……

Gli somiglia vero? Vi lascio anche il link per dare un’occhiata all’intera collezione, sono tutti fantastici www.pronavias.com

Ora torniamo a noi 🙂 . Come lo avete sognato il vestito del vostro matrimonio? Sognato è la parola giusta perché il giorno delle nozze ognuna di noi si immagina bella, magra, eterea. E perché non dovremmo? E’ il nostro giorno, il più importante, si dice. Allora dai! Cerchiamolo sul web, andiamo alle fiere http://www.matrimonio.it/guida/prima_di_tutto/le_fiere/le_fiere_degli_sposi   (qui trovate le date delle fiere che si svolgeranno quest’anno) ma, e si, c’è un ma, pensate alla domanda che vi ho fatto, perché, dopo averlo sognato, il vestito, dobbiamo comprarlo, note dolenti, e soprattutto indossarlo 🙂 . Per prima cosa noi non siamo magre come le modelle che ci mostrano, chiedo scusa alle ragazze taglia 42 che mi leggono, voi siete l’eccezione che conferma la regola 🙂 . Seconda cosa col vestito ci dobbiamo camminare, sederci, mangiare e vi assicuro che il vestito sbagliato potrebbe farci davvero ricordare il giorno delle nozze 🙂 . Ho visto vesciche formatesi sulla schiena a causa di un corpetto troppo stretto, oppure bellissime file di bottoni slacciate perché altrimenti si smetteva di respirare. Queste situazioni, oltre a crearci difficoltà effettive, ci espongono ai commenti dei maligni post patrimonio, che non mancano mai ma non serviamoli sul piatto d’argento ai soliti invidiosi, lasciamo che sul piatto raccolgano solo i confetti 🙂 .

Voglio raccontarvi il mio vestito da sogno. Sono passati diversi anni ma ricordo perfettamente i giorni dedicati alla scelta, questa è una delle cose belle del matrimonio.

Il vestito mi veniva regalato dai suoceri, come l’etichetta imponeva, oggi diciamo che ognuno fa come crede in base alle disponibilità ma sono sempre i suoceri che dovrebbero regalarlo. Chiaramente 🙂 mi portarono in negozi dove i vestiti costavano poco e io, per dovuta cortesia, li ho seguiti. Indossare quegli abiti era comunque bello. Il vestito però l’ho comprato nel negozio che io avevo scelto. Già sulla stampella era perfetto e quando lo indossai capii che non ne volevo altri 🙂 E’ questa la sensazione che dovete provare ” non voglio vederne altri ” . Ancora oggi, quando lo guardo, mi piace, peccato non mi entri più 🙂 .

Beh, basta chiacchiere personali. Non volevo cambiarvi la vita con questo articolo, solo darvi un motivo di riflessione anche se quando ci si sposa non mancano. Fatemi sapere che vestito scegliete, mandatemi le foto e soprattutto divertitevi 🙂 .