un sogno realizzato

Sembra proprio che questa storia dei sogni mi segue da vicino. Voglio parlarvi di due cari amici che tanti anni fa hanno fatto una scelta non condivisa da parecchi, devo dire me compresa. La loro scelta è stata aprire una libreria, in un’Italia che non legge, durante una crisi economica, in uno stato che non fa sconti. Sono diventati ricchi ? No 🙂  , faticano ogni giorno per far quadrare i conti, come la maggior parte di noi, ma a nostra differenza, ottengono soddisfazioni. Dalla più piccola, che può essere quella di un cliente che torna a ringraziare, alla più grande, che vi mostro ora qui http://www.massimocuomo.com/diario-di-un-viaggio-letterario-bellissimo-4-il-quartiere-di-carta/ .

Mi sono commossa nel leggerlo, ho provato gioia per loro e mi hanno fatto vedere cosa significa sognare.

Loro sono l’ennesima conferma che le persone, sorde ai rumori esterni, che seguono solo le loro voci interiori arrivano, in qualche posto arrivano e quel posto è il loro personale paradiso. Certo è giusto dire che sulla loro strada hanno trovato anche chi li ha sostenuti in questo sforzo ma credo che il sostegno più importante lo abbiano trovato nella reciproca collaborazione del voler insieme la stessa cosa.

Cari amici vi auguro davvero un milione di libri venduti 🙂

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *