help me

Un grido nel silenzio ” aiuto ”

Finalmente ho il computer nuovo. Sacrifici, ricerche, e ancora ricerche. Chiedi agli amici, ai conoscenti, a chi pensi sia un esperto e infine eccolo, un bellissimo Asus SSD e altri vari codici. Dunque, stiamo calmi. Oltre al fatto che sono giorni che non accedo al mio blog, sto passando il tempo, poco e prezioso tempo, a cercare di configurare questo PC. E’ un’autentica battaglia, sul campo ci sei tu contro Microsoft. La prima cosa che cercano di fare è impossessarsi di tutti i tuoi dati, dal numero di scarpe a quante volte vai in bagno e tu ti difendi a suon di flag su le varie caselle NO GRAZIE, non voglio che respiriate per me, anche se difficile e in carenza di ossigeno, respiro da sola. Ma poi, si c’è un poi, hai bisogno di quelle piccole cose per ristabilire quell’ordine che ti eri guadagnata sul vecchio pc. Dov’è la mia mail? mi chiedono un account Microsoft, ancora? non basta la password per entrare nella mia mail? Non lo so se ho un account Microsoft, non ricordo se lo avevo creato sul vecchio pc, non ricordo password di account Microsoft. Ok,  questa battaglia l’hai vinta tu. Vado a leccare le ferite e affilare le spade. Domani è un altro giorno.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *